Siete quiSUAP / commercio su area pubblica

commercio su area pubblica


Commercio area pubblica

 L’attività di commercio su area pubblica è soggetta ad apposita autorizzazione rilasciata a persone fisiche, a società di persone, a società di capitali regolarmente costituite o cooperative. Può essere svolta su posteggio dato in concessione per un determinato periodo (autorizzazione di tipo “A”) o in forma itinerante (autorizzazione di tipo “B”) su qualsiasi area pubblica purchè non esplicitamente interdetta dal comune ed è consentita la sosta per il tempo strettamente necessario per servire il consumatore, fino ad un massimo di due ore nello stesso posto, con successivo sopostamento di almeno 250 metri.
Autorizzazione di tipo “A”
E’ necessaria per esercitare il commercio su area pubblica su posteggio, è rilasciata dal Dirigente del SUAP.
L’autorizzazione di tipo “A” abilita i titolari anche all’esercizio dell’attività in forma itinerante nell’ambito del territorio della Regione, alla partecipazione in qualità di precario nei mercati del Veneto e alla partecipazione alle fiere che si svolgono sul territorio nazionale.
Autorizzazione di tipo “B”
E’ necessaria per esercitare il commercio su area pubblica in forma itinerante, è rilasciata dal Dirigente del SUAP nel quale il richiedente (persona fisica o giuridica) intende avviare l’attività.
Tale autorizzazione abilita i titolari al commercio itinerante, alla partecipazione in qualità di precario nei mercati e alla partecipazione alle fiere su tutto il territorio nazionale.
Hobbisti
L’hobbista è l’operatore non professionale che vende beni rientranti nella propria sfera personale o collezionati in modo del tutto sporadico ed occasionale. Tale operatore può partecipare ai mercatini de4ll’antiquariato e del collezionismo nel limite di sei volte nell’arco di un anno solare. L’hobbista dovrà richiedere al Dirigente del SUAP-III del Comune di residenza il tesserino di riconoscimento contenente le generalità e la fotografia, nonché sei appositi spazi per la vidimazione.
Requisiti per il rilascio delle autorizzazioni
Per ottenere il rilascio dell’autorizzazione al commercio su area pubblica è necessario essere in possesso dei requisiti soggettivi previsti dall’art. 71 del D.Lgs. 26/03/2010, n. 59,che individua anche i requisiti professionali necessari per il commercio di prodotti appartenenti al settore alimentare.


Presentazione domanda di autorizzazione commerciale
Autorizzazione di tipo “A”: -----------------
Autorizzazione di tipo “B”: la domanda deve essere presentata all’Ufficio Protocollo del Comune utilizzando il modulo “Domanda di autorizzazione per la vendita in forma itinerante” , in bollo da e 14,62 e corredato di due fotografie del richiedente.
Subentro nell’autorizzazione commerciale: la ditta che acquista o prende in affitto o in comodato un’autorizzazione commerciale su area pubblica, per poter esercitare l’attività, deve presentare al Comune la domanda di subingresso, entro 60 giorni dalla sottoscrizione del relativo atto pubblico, utilizzando il modulo “Domanda di volturazione di autorizzazione per il commercio su aree pubbliche”.
La presentazione della domanda di subingresso autorizza automaticamente il richiedente al subentro nell’esercizio dell’attività su area pubblica.
 

Normativa di riferimento
- D.Lgs. n. 114 del 31/03/1998 “Riforma della disciplina relativa al settore commercio”;
- L.R. 10 del 6/04/2001 “Nuove norme in materia di commercio su aree pubbliche”.
- D.Lgs. n. 59 del 26/03/2010 (Direttiva servizi) “Attuazione della direttiva 2006/123/CE relativa ai servizi nel mercato interno”.
 

 

AllegatoDimensione
domanda autorizzazione alposteggio83 KB
domanda autorizzazione vendita in forma itinerante79 KB
domanda volturazione autorizzazione comm. area pub133.5 KB
domanda hobbisti23 KB

I.U.C. Imposta Unica Com.le

MATRIMONI E UNIONI CIVILI

REFERENDUM COSTITUZIONALE 29-03-2020

Eventi nel Comune

Riqualificazione Piazza della Libertà

previsioni del tempo

logo arpav